giovedì 20 aprile 2017

Recensione | Flawed gli imperfetti - Cecelia Ahern

Buon pomeriggio readers!
Questo libro era uno di quelli che mi avevano fin da subito incuriosita, lo volevo leggere a tutti i costi e finalmente ci sono riuscita. Ammetto che non faceva parte della mia TBR settimanale e che avevo altri piani, ma fa niente, appena il libro è finito tra le mie mani non sono riuscita a frenarmi e l'ho letto subito, e dato che ne sono rimasta davvero entusiasta non posso non recensirlo subito per voi.
Stanotte ho finito Flawed e mi ha lasciato fin troppa curiosità e mi sto disperando/trattenendo dal non leggere il seguito direttamente in inglese.
Cecelia Ahern è famosa per avere scritto molti libri best seller dal carattere romance come P.s I love youScrivimi ancora, ma non si era mai cimentata prima in romanzi per ragazzi, fino ad ora, infatti Flawed è il primo libro di una duologia distopica young adult.


Titolo: Flawed – Gli imperfetti
Autore: Cecelia Ahern
Editore: De Agostini
Anno di pubblicazione: Settembre 2016
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 378


Trama:
In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l'immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D'un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover'uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di
Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l'unico amico su cui d'ora in poi Celestine potrà contare.


La mia recensione: 

In un futuro prossimo, al capo della società vi è un comitato chiamato Gilda che protegge la popolazione dai Fallati, persone ritenute imperfette e che hanno commesso sbagli etici o morali in passato.
Questo comitato è stato istituito dal governo come strumento temporaneo per inchieste legate al crimine, ma successivamente è diventata una struttura permanente, un'inquisizione che come unico scopo è la crociata contro gli esseri imperfetti. Al capo della Gilda vi è il giudice Crevan, un uomo che incute timore, autoritario e severo che combatte per scovare e punire tutti i Fallati, che secondo la società, hanno portato al fallimento politico ed economico del loro paese facendolo cadere in una forte depressione.

FALLATO: difettoso, danneggiato, imperfetto, deturpato, guasto, malsano, fragile, carente, incompleto, invalido; (relativo a persona) che è incline alle debolezze.”

I Fallati sono persone che dopo aver commesso uno sbaglio vengono processate e condannate ad un'intera vita come feccia dalla società, ostracizzati ed evitati come peste. I Fallati non ricevono più protezione e diritti come le persone ritenute perfette, vengono trattati peggio dei criminali per tutta la loro vita, e a differenza dei criminali che sono rinchiusi in prigione, i Fallati sono liberi di camminare tra la gente con il solo scopo di mostrare all'intera società il loro fallimento riconoscibile tramite le marchiature fatte con ferro e fuoco dopo il processo della Gilda e dalla fascia rossa con una F che portano sul braccio.

“ Il punto su cui viene impressa la F, il simbolo del loro Fallimento, della loro imperfezione, dipende dal tipo di errore.
La tempia, in caso di decisione sbagliata.
La lingua, in caso di menzogna.
Il palmo della mano destra, in caso di furto ai danni della società.
Il petto, all'altezza del cuore, in caso di slealtà nei confronti della Gilda.
La pianta del piede destro, in caso di deviazione delle regole imposte dalla società.”


La vita di Celestine è perfetta sotto tutti i punti di vista, ha una buona famiglia, buoni voti a scuola, un fidanzato perfetto, Art, il figlio del giudice Crevan e crede fortemente nel compito della Gilda, ma le sue convinzioni iniziano a vacillare durante la cena della Festa della Terra che come anno si svolge a casa sua, dove cena con i suoi genitori e i suoi vicini: la famiglia Tinder, che è sempre in ritardo, e il giudice Crevan con Art. Nel momento in cui iniziano a sentire le sirene, Celestine e la sua famiglia sembrano impietriti dallo sgomento e dalla paura, sono tutti perfetti, nessuno ha commesso degli sbagli nel loro quartiere, ma Angelina, la moglie di Bob Tinder viene scortata via dai Segnalatori, uomini che lavorano per la Gilda.
Così Celestine inizia a farsi delle domande.
È impossibile che nel suo quartiere ci siano dei Fallati.
Angelina non può essere una Fallata, è una brava donna ed è la sua insegnante di piano.
Deve essere uno sbaglio.

Sono una ragazza che crede nelle definizioni, nella logica, nel bianco e nero.
Tenetelo bene a mente.”

Il giorno dopo sull'autobus per andare a scuola, Celestine è sempre più in pensiero e fa domande scomode ad Art, che cerca di zittirla fin da subito, non è quello il luogo ideale per parlare di un possibile sbaglio da parte della Gilda. Ma la ragazza non ne vuole sapere di smettere di pensare e nel momento in cui un anziano Fallato sale sul pullman, trovando gli unici due posti riservati ai Fallati, occupati da due cittadine perfette inizia a capire l'ingiustizia che c'è dietro alla Gilda e Celestine, colta da un moto di compassione chiede gentilmente di cambiare posto alle signore perché l'anziano Fallato si sente male, ma loro rifiutano e l'unica soluzione, che viene in mente alla ragazza, è quella di accompagnare il Fallato al suo posto vicino ad Art e sua sorella Juniper; inutile dire che cercare di prestare soccorso ad un Fallato è considerato un crimine contro la società e subito dopo pochi minuti dei Segnalatori fanno irruzione sull'autobus e scortano la giovane Celestine a Highland Castle, struttura principale della Gilda e la rinchiudono in una cella.

Celestine rimane scioccata e non riesce a credere di essere stata arrestata e prossima ad un processo di colpevolezza per essere marchiata come una Fallata. I suoi genitori ad Highland Castle cercano di tranquillizzarla, stessa cosa fa anche il giudice Crevan che le consiglia una storia totalmente diversa: lei non aveva intenzione di aiutare un Fallato, voleva semplicemente liberarsi di lui e dei suoi germi per proteggere le persone sull'autobus.

Ma questo vuol dire mentire.
E mentire comporta la marchiatura sulla lingua.
Celestine presta ascolto al giudice, ritenendolo da sempre un uomo saggio e pieno di carisma, e infine Crevan le consiglia l'avvocato Berry, uno dei migliori, e le promette che il processo durerà pochissimo e sarà a casa in un baleno.

Ed effettivamente il processo dura davvero poco.
In tre giorni Celestine diventa un caso unico e raro.
In questi tre giorni passati nella cella di Highland Castle, un ragazzo è nella cella opposta a quella della protagonista e la guarda sempre con sufficienza fino al momento del processo dove capisce che tipo di persona è Celestine e inizia a rispettarla e il loro legame seppur fatto solamente di sguardi e neanche una parola diventa forte.

Perché è proprio durante il processo che Celestine non riesce a mentire davanti a tutti e dice la verità: non ha cercato di aiutare le persone sull'autobus ma il Fallato stesso perché stava male e non poteva non aiutarlo, ha provato compassione davanti a tutte le persone considerate perfette che ignoravano un anziano signore che si sentiva male.

‹‹Mi ricordava mio nonno›› ammetto, ed è come se tutta l'aria venisse risucchiata dalla stanza.
‹‹Il vecchio sull'autobus si chiama Clayton Byrne›› dico, avvicinandomi al microfono e rivelando per la prima volta quel nome. ‹‹Quando è salito, l'ho scambiato per mio nonno.›› Poi penso a cosa ho provato quando l'ho sentito tossire. ‹‹Stava così male che ho creduto che stesse per morire. Non ho pensato al fatto che fosse un Fallato, ho semplicemente visto in lui una persona, un essere umano che assomigliava a mio nonno, e che nessuno osava aiutare. Quindi, per rispondere alla sua domanda, quello che mi è saltato in mente è... di avere compassione, vostro onore. E di usare la logica. Non si è seduto da solo, sono stata io ad aiutarlo. In quel momento...›› E rivolgo lo sguardo al pubblico perché voglio che capiscano. ‹‹... mi è sembrata l'unica cosa giusta da fare.››

Con queste parole Celestine viene condannata ad essere una Fallata, ricevendo non una ma tutte e cinque le marchiature in un'unica volta diventando così la più Fallata tra i Fallati, ma queste sue parole non sono inutili, perché segnano l'inizio di un cambiamento, i Fallati iniziano a vedere in Celestine una leader di un cambiamento tanto atteso, perché lei ha reagito davanti ad un'ingiustizia e non è rimasta in silenzio come tutti gli altri semplicemente per paura ed anche altre persone della società iniziano a capire che forse la Gilda non è a tutti gli effetti perfetta come vuol far sembrare.

Il giudice Crevan si infuria con la ragazza che lo ha umiliato davanti a tutti i suoi colleghi facendo passare la storia che lui ha riferito come vera, una totale menzogna e propone a Celestine di pentirsi e rimangiarsi tutto tramite un reality show che la seguisse per tutta la giornata, facendo così della ragazza un caso mediatico, ma dopo un rifiuto da parte di Celestine, Crevan perde le staffe e mostra la sua vera natura di uomo perfido e assetato di potere e ordina alle guardie che si occupano della Marchiatura di farle un sesto, e illegale, marchio sulla base della schiena senza l'utilizzo dell'anestetico.

Crevan oramai si sente invincibile e successivamente si libera dei testimoni che hanno assistito al suo abuso di potere, ovvero le guardie che si sono occupate della Marchiatura di Celestine, ma quello che non sa il giudice è che non erano solo loro i testimoni, dopo che la famiglia della ragazza è stata scortata via dopo la quarta marchiatura, l'avvocato Berry e Carrick sono entrati nella sala della Marchiatura e hanno assistito a tutto e il giudice Berry ha filmato con un telefonino, l'abuso di potere e una crudeltà verso un essere umano, seppur Fallato.

Celestine ora deve affrontare la sua vita da Fallata che non è più la stessa di un tempo, a scuola alcuni professori si rifiutano di farle lezione, i compagni la evitano e la umiliano in tutti i modi e i giornalisti non vogliono per nessun ragione lasciar cadere nel dimenticatoio la storia di Celestine e del suo processo.
Ma è difficile affrontare tutto questo da sola, Art dopo il suo processo è scappato di casa e sono due settimane che non ha notizie di lui, sua sorella Juniper sembra sempre sentirsi in colpa e non le rivolge più la parola, il suo fratellino ha paura a rivolgerle anche solo parola e in più la Segnalatrice che le hanno affidato, Mary May la tratta come se non fosse un essere umano.

Grazie all'aiuto di Pia Wang una giornalista di News 24, Celestine capisce che il sesto marchio è il suo punto di forza per incastrare il giudice, quindi è ora di agire, deve ritrovare Carrick e il video girato dall'avvocato Berry per riuscire a incastrare il giudice Crevan e dimostrare al mondo che lui stesso è un Fallato.

Flawed è diventato fin da subito uno dei mie romanzi distopici preferiti, la società che ha descritto Cecelia Ahern è inquietante in maniera allucinante, la descrizione dei metodi di Marchiatura è semplicemente crudele ed è impensabile che una società civilizzata possa ancora accettare tali metodi di tortura.
Impressionante è anche la scelta dell'epoca in cui è ambientata, perché non deve essere lontana dai giorni nostri, molti eventi ricalcano le condizioni in cui ci troviamo ora, tra cui la crisi e la recessione e molti riferimenti ai media attuali come il canale Mtv.
Il tema principale è una società basata sulla perfezione assoluta che vede di cattivo occhio le imperfezioni degli altri, tanto da marchiarle ed evitarle, credendo che gli errori siano un fallimento personale e non un motivo di crescita e miglioramento.

La protagonista, Celestine è una ragazza forte che riesce a comprendere cosa c'è di sbagliato nella società.
Inutile dirvi che Carrick mi ha già conquistata, per quanto sia poco presente nel libro è di gran lunga meglio di Art, che ho trovato un drama boy per eccellenza che scappa di casa perché la sua ragazza è stata marchiata dal padre e mi è venuto quasi da ridere appena ho realizzato dove si nascondeva giorno e notte senza mai essere trovato dal padre o dai Segnalatori inviati da quest'ultimo.
Signori e signore Art è diventato il nuovo campione mondiale di nascondino!

Degno di nota è anche il nonno della protagonista che ho trovato pieno di vita come una ventata di aria fresca in una giornata afosa e la madre Summer, che nel suo piccolo inizia a ribellarsi alla società nella quale lei stessa era testimonial di una casa di cosmetici, idolatrando la perfezione assoluta.

La scrittrice riesce a descrive in modo magnifico il punto di vista sociale, rendendo questo romanzo ottimo a tutti gli effetti, riuscendo a incantare il lettore, sia per il carattere distopico affrontato benissimo, mostrando cause e conseguenze di azioni che hanno portato la società ad essere "perfetta" e sia per il carattere young adult e romance.

La mia valutazione è:


Compralo cliccando sulla cover







2 commenti:

  1. Ma che bella recensione!
    Lo aggiungo alla lista dei libri che vorrei leggere!
    Mi sono unita con piacere ai tuoi lettori fissi!
    Se ti va di ricambiare ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!
      Fai bene, è un libro davvero bello e Cecelia Ahern è stata bravissima come sempre.
      E certamente, ora passo subito dal tuo blog ^-^

      Elimina