lunedì 20 marzo 2017

Recensione | Shatter me - Tahereh Mafi

Buon inizio settimana cari lettori! Oggi vi voglio parlare di un libro che fa parte di una trilogia che io amo con tutta me stessa, ovvero Shatter me di Tahereh Mafi. Shatter me inizialmente è stato pubblicato nel 2012 in Italia ma poi la trilogia è stata interrotta a causa delle poche vendite, ma l'anno scorso la casa editrice Rizzoli ha ristampato questo libro e grazie a diverse petizioni finiranno di pubblicare la trilogia entro quest'anno e dato che come vi dicevo prima, amo la trilogia volevo recensirvi tutti i libri prima di Aprile, mese in cui dovrebbe essere pubblicato l'ultimo volume! 😍


Titolo: Shatter me
Autore: Tahereh Mafi
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 2012 (seconda ristampa 2016)
Prezzo: 16,00 €
Pagine:394

Trama: 
264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare è impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco, il loro incontro è la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione.


La mia recensione:


Il mondo che Tahereh Mafi ha creato è ambientato in un futuro privo di speranza e sottomesso dalla Restaurazione, un partito politico - militare che ha promesso una rinascita.Il mondo che noi conosciamo non esiste più, gli animali muoiono, gli uccelli non volano più e il clima non è più stabile.   Juliette è una ragazza di diciassette anni, sola, fragile, terrorizzata da quello che è in grado di fare e prigioniera nella sua stessa mente per via dell'isolamento che l'ha tenuta lontana dal mondo per 264 lunghi giorni. Lei non ha mai ricevuto affetto da nessuno, nemmeno dai suoi genitori che la reputavano un mostro.
Juliette non è una ragazza comune, lei ha una maledizione: il suo tocco è letale per chiunque la tocchi, il suo corpo si nutre dell'energia vitale altrui e per questo motivo è prigioniera della Restaurazione. L'isolamento la porta ad una alienazione da se stessa, l'unica cosa che le ricorda che è ancora viva è la piccola finestrella nella sua cella, dalla quale lei osserva il cielo malato, ma un giorno l'isolamento di Juliette termina, nel momento in cui un ragazzo viene portato nella sua cella. 
"Sono rinchiusa da 264 giorni. A tenermi compagnia ci sono solo un quadernetto, una penna malridotta e i numeri che mi frullano nella testa.1 finestra.   4 pareti.15 metri quadrati di spazio.26 lettere di un alfabeto di cui non mi sono mai servita nel corso di 264 giorni d'isolamento.6336 ore dall'ultima volta che ho toccato un essere umano.<< Tra poco dividerai la cella la stanza con qualcuno >> hanno detto. << Speriamo che tu ci marcisca, qui dentro Una gratificazione per la tua buona condotta >> hanno detto.<< Tra psicopatici v'intenderete Basta isolamento >> hanno detto."
Il compagno di cella di Juliette è Adam, un ragazzo con gli occhi azzurri che ricordano alla ragazza il suo passato. Dolce e protettivo, Adam sembra l'unico che possa toccarla senza conseguenze e ciò inizia a farle provare speranza. Ovviamente poco dopo scopriremo che Adam non è chi dice di essere, ma i suoi sentimenti verso la ragazza sono veri. 

Juliette verrà portata alla base del Settore 45 della Restaurazione dove ci verrà presentato l'antagonista, Warner, un ragazzo di diciannove anni a capo del settore 45 e figlio del capo della Restaurazione che brama il potere di Juliette, è ossessionato da lei e la vuole per sè, vorrebbe fare di lei un mezzo per eliminare la ribellione, le uniche persone che ancora serbano speranza per un futuro migliore. Il capo del settore 45 è un ragazzo pericoloso, potente e folle, che incute timore a tutti i suoi soldati.E Juliette non si fida assolutamente di lui.
La ragazza osserverà finalmente il mondo che la circonda, fuori dalla sua cella, vedrà orrore, desolazione e sarà posta di fronte alla scelta di diventare un'arma oppure lottare per la sua libertà.

Tahereh Mafi utilizza uno stile particolare, ricco di metafore, creativo, pieno di emozioni, testi ripetuti e cancellati nella stessa pagina, la mancanza di punteggiatura, un continuo flusso libero di pensieri. La decisione dell'autrice di utilizzare la prima persona mi è piaciuta particolarmente perché mi ha fatto immedesimare immediatamente nella protagonista. I pensieri contraddittori e malati di Juliette sono di un'intensità disarmante, che a volte lasciano senza fiato. I personaggi sono complessi e studiati in maniera impeccabile. 

Per tutta la durata del libro percepiamo la crescita interiore della protagonista, che da instabile e smarrita riesce piano piano a reagire e combattere per la propria libertà. Juliette nonostante il suo terribile potere, è umana, ha una forte sensibilità e ha sofferto troppo, divorata dai sensi di colpa e dalla paura.

Adam è il principe azzurro che tutte le ragazze sognano, pronto a rischiare tutto per amore, pronto a scappare, combattere, ribellarsi e sacrificarsi per la ragazza e le persone che ama.Farebbe di tutto pur di offrire un futuro migliore a chi gli sta a cuore.
E Warner, bé Warner è Warner. Intenso come pochi personaggi sanno esserlo, spietato, crudele e senza scrupoli ma che riesce a far sospirare tutte le lettrici in determinate scene, un personaggio enigmatico e complesso che in alcune scene riesce anche a far provare pena. Shatter me parla di amore, redenzione, seconde possibilità, speranza, forza di reagire e umanità.Ricco di suspance, passione e azione, è un distopico che merita assolutamente di essere letto. 

La mia valutazione:





La trilogia di Shatter me è composta da:


Shatter me
Destroy me ( novella)

Unravel me 

Fracture me (novella)  

Ignite me





Le novelle molto probabilmente non verranno tradotte in Italia, quindi vi consiglio di scaricarle QUI e QUI grazie alle ragazze di The books we want to read che hanno tradotto in italiano la trilogia nel periodo in cui era sospesa.

Spero che la recensione vi sia piaciuta!



Compralo cliccando sulla cover 






Nessun commento:

Posta un commento