mercoledì 26 aprile 2017

W...W...W... Wednesday | #6

Buongiorno readers!
Grazie alla rubrica www Wednesday, ideata dal blog Should be reading, oggi faremo un breve riepilogo delle letture della settimana e dovremo rispondere alle tre Wquestions:

  1. What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  2. What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
  3. What do you think you'll read next? Cosa pensi leggerai in seguito? 
Cosa hai appena finito di leggere?

Questa settimana è stata molto ricca di letture per me, ho iniziato con Flawed-Gli imperfetti di Cecelia Ahern, che mi ha conquistata letteralmente ed è stata una piacevole sorpresa immergermi in una nuova realtà distopica (QUI la mia recensione).
Subito dopo ho deciso di dare una seconda possibilità alla saga di The selection, leggendo The one (a breve la mia recensione) e Il mondo di The selection di Kiera Cass; il primo non non mi ha particolarmente entusiasmato mentre il secondo l'ho trovato più carino, ma credo che questa saga non faccia proprio per me. 
Fantastica, invece la lettura di Per l'@more basta un clic di Rainbow Rowell che mi ha fatto conoscere un lato differente della scrittrice, capace di creare dei personaggi ironici, simpatici e molto profondi.






Che cosa stai leggendo? 

Ieri mattina ho iniziato a leggere La notte che ho dipinto il cielo, un romanzo young adult di Estelle Laure che non vedo l'ora di finire!




Cosa pensi che leggerai in seguito?
Oramai ho diverse montagne di libri che aspettano di essere letti, sia sulla scrivania, sia nella libreria e per me è sempre una scelta ardua decidere tra tanti titoli, ma credo che durante questa settimana un libro che voglio leggere assolutamente è The sky is everywhere di Jandy Nelson. Ho alte aspettative per questo libro perché già conosco le capacità e lo stile della Nelson, che è stata in grado di farmi innamorare precedentemente di Ti darò il sole (si, lo so, ho questo brutto vizio di leggere i romanzi dal più recente al meno recente).




Per oggi è tutto, ma fatemi sapere nei commenti il vostro Www Wednesday che sono curiosa di sbirciare le vostre letture!

martedì 25 aprile 2017

Teaser Tuesday | #6

Buon pomeriggio readers!
Oggi vi presento un piccolo estratto di La notte che ho dipinto il cielo di Estelle Laure, per la rubrica Teaser Tuesday, ideata dal blog Should be reading.

La notte che ho dipinto il cielo è un young adult che ho iniziato a leggere giusto giusto questa mattina e di cui ho letto diverse recensioni davvero positive. Appena l'ho visto nel reparto novità della biblioteca non sono riuscita a trattenermi dal prenderlo!




«Un giorno saremo di nuovo amici, quando sarà tutto passato. Ringrazia tua madre per ieri sera.» Faccio un cenno verso la mia auto. «Ti conviene recuperare la palla, prima che ci passi sopra. Vado a chiamare Wren.» Mi giro una sola volta, prima di entrare in casa. Qualunque cosa stia facendo spero di stamparmi quell'immagine in testa, per non dimenticarla mai. So che rivedrò Digby, magari un milione di volte, ma non sarà più così. È appoggiato al palo del canestro, piegato in giù, a fissarsi i piedi.
«Ciao, Lucille Bennet» dice mentre chiudo la porta.

venerdì 21 aprile 2017

Recensione | Will ti presento Will - John Green & David Levithan

Buon pomeriggio readers!
Oggi vi parlo di uno degli ultimi romanzi young adult che ho letto, ovvero Will ti presento Will di John Green e David Levithan.
Ho quasi letto tutti i romanzi di Green, che, chi più e chi meno, mi sono piaciuti, mentre quelli che avevo lasciato per ultimi erano proprio Will ti presento Will e Let it snow, sarà per la copertina, sarà per la trama ma non mi hanno mai ispirato veramente molto, ma alla fine sono riuscita a sconfiggere i miei pregiudizi verso questo libro e l'ho iniziato e finito in pochissimo tempo.
E devo ammettere che mi è piaciuto e mi sono ricreduta!


Titolo: Will ti presento Will
Autore: John Green, David Levithan
Editore: Piemme
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: 17,50€
Pagine: 327

Trama:
Una sera, nel più improbabile angolo di Chicago, due ragazzi di nome Will Grayson si incontrano. Will e Will non potrebbero essere più diversi, ma dal momento in cui i loro mondi collidono, le loro vite, già piuttosto complicate, prendono direzioni inaspettate, portandoli a scoprire cose completamente nuove sull'amicizia, l'amore e, soprattutto, su loro stessi.

giovedì 20 aprile 2017

Recensione | Flawed gli imperfetti - Cecelia Ahern

Buon pomeriggio readers!
Questo libro era uno di quelli che mi avevano fin da subito incuriosita, lo volevo leggere a tutti i costi e finalmente ci sono riuscita. Ammetto che non faceva parte della mia TBR settimanale e che avevo altri piani, ma fa niente, appena il libro è finito tra le mie mani non sono riuscita a frenarmi e l'ho letto subito, e dato che ne sono rimasta davvero entusiasta non posso non recensirlo subito per voi.
Stanotte ho finito Flawed e mi ha lasciato fin troppa curiosità e mi sto disperando/trattenendo dal non leggere il seguito direttamente in inglese.
Cecelia Ahern è famosa per avere scritto molti libri best seller dal carattere romance come P.s I love youScrivimi ancora, ma non si era mai cimentata prima in romanzi per ragazzi, fino ad ora, infatti Flawed è il primo libro di una duologia distopica young adult.


Titolo: Flawed – Gli imperfetti
Autore: Cecelia Ahern
Editore: De Agostini
Anno di pubblicazione: Settembre 2016
Prezzo: 14,90 €
Pagine: 378


Trama:
In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l'immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D'un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover'uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di
Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l'unico amico su cui d'ora in poi Celestine potrà contare.

mercoledì 19 aprile 2017

W...W...W... Wednesday | #5

Buon pomeriggio readers!
Oggi, grazie alla rubrica www Wednesday, ideata dal blog Should be readingfaremo un breve riepilogo delle letture della settimana e dovremo rispondere alle tre Wquestions:

  1. What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  2. What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
  3. What do you think you'll read next? Cosa pensi leggerai in seguito? 

Cosa hai appena finito di leggere?

La scorsa settimana è stata davvero povera di letture, sarà un po' per le feste di mezzo e un po' per le serie tv arretrate, ho terminato solamente Will ti presento Will, un libro davvero piacevole, scritto da John Green e David Levithan, che ho divorato in tre serate e che mi ha fatto adorare un personaggio secondario fa-vo-lo-so!

 

martedì 18 aprile 2017

Teaser Tuesday | #5

Buongiorno readers!
Come sono andate le vacanze di Pasqua?

Iniziamo subito la settimana con la rubrica Teaser Tuesday, creata dal blog Should be reading, nella quale vi presento un piccolo estratto del libro che sto attualmente leggendo, e questa settimana è la volta di Per l'@more basta un clic, di Rainbow Rowell.



Era davvero possibile che il cervello rigettasse le informazioni come fossero corpi estranei? Doris stava cercando di insegnare a Lincoln a giocare a pinnacolo, ma le regole continuavano a rimbalzargli contro il cervello senza penetrarlo. Fortunatamente, o forse sfortunatamente, lei non si lasciava scoraggiare.